Crea sito

VERTIGO di Paola Bajo.

This entry was posted by venerdì, 24 ottobre, 2014
Read the rest of this entry »

gree-580x387

 

 

 

E’ la tua vertigine poetica
che assale, incombe,
ruba l’anima
sovverte pallidi pensieri
accende rossi desideri.

Occhi su occhi
mani su mani.

Affascinante spirito bizzarro
trova la chiave,
è lì nel mazzo,
c’è pelle che attende
bagnata della rugiada
che tu dipingi.

Pizzico di follia
l’isola è vicina
linea di sabbia rovente
ti coprirò con granelli dorati
mi appiccicherò a te.

Immagina
mangiami
bevimi
suona e canta.

Melodia di anima ribelle
non c’è cielo che sovrasta
né profondità che dilaga
è l’incanto che non si spezza
e ci condanna dolcemente
ancora ed ancora
a cercarci e ritrovarci
nelle fughe in cui mai
ci si dimentica di tornare.

(BjP) 24-10-2014

Comments are closed.